CecalSrl

Cabine balneari, assistenza e controllo bagnanti, servizi di pulizia, gestione del bar e servizio medico di primo soccorso.
Sono alcuni dei servizi necessari alla concessione per lo Stabilimento balneare del lido comunale di Marina di Finale, per le stagioni 2016 – 2020. La manifestazione di interesse, pubblicata ieri sul sito del comune di Pollina, prevede che il canone della concessione abbia una base d’asta – secondo quanto stabilito nell’avviso pubblico – di 1.000 euro all’anno oneri esclusi (se dovuti). La concessione del servizio è riservata ai soggetti iscritti alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura e che possiedono l’autorizzazione per la somministrazione di alimenti e bevande. La domanda, dovrà inoltre indicare proposte per gli arredamenti del lido, per la sicurezza dei bagnanti, per la fruizione dello stabilimento ai residenti e idee per promuovere l’inclusione sociale. Lo stabilimento balneare dovrà essere aperto al pubblico da maggio a settembre e la concessione avrà inizio dalla data di consegna fino al 31 ottobre 2020. La documentazione per partecipare al bando di gara è scaricabile sul sito internet del Comune e le offerte dovranno pervenire entro le ore 10, del 30 aprile 2016. Lo stabilimento è all’interno del Solarium, la piattaforma sul mare di Finale di Pollina che ospiterà circa cinquanta punti ombra, un bar, docce al coperto, cabine e servizi igienici e, soprattutto, consentirà l’acceso al mare in un tratto di costa finora abbandonato. La piattaforma è anche dotata di un ascensore e di pedane semi moventi per consentire l’accesso ai disabili. Nel settembre 2015, il solarium era stato aperto alla fruizione, ma senza i servizi accessori.

CONDIVIDI