CecalSrl

Il 9 e 10 aprile avrà luogo a Isnello la IX edizione della Sagra delle Verdure tradizionali e antiche delle Madonie. Un momento socio-culturale-ricreativo nel quale potranno ampiamente esprimersi i valori dell’ambiente, della natura e della biodiversità in uno scenario armonico e sostenibile. L’iniziativa, promossa dalla Pro Loco Isnello, prevede per la mattinata di sabato un incontro con le scuole pubbliche a cura di Vincenzo Lusignolo. Poi alcune degustazioni per le scolaresche e un po’ di trekking in campagna con partenza da piazza Peppino Impastato, per l’osservazione e la raccolta di verdure spontanee commestibili, sotto la guida del prof. Rosario Schicchi. Domenica alle 10 presentazione della sagra e del libro “Verdure spontanee di Sicilia” di Rosario Schicchi e Anna Geraci, all’auditorium del centro sociale comunale. A seguire, i saluti di Giuseppe Carollo, presidente della Pro Loco, di Giuseppe Mogavero, sindaco, di Bartolo Fazio, consigliere delegato Idimed. Sono attesi gli interventi di Paolo Inglese, coordinatore consiglio interclasse “Produzioni e tecnologie agrarie” UNIPA; Rosario Schicchi, dipartimento Scienze Agrarie e Forestali UNIPA; Maria Lidia Lo Prinzi, dietista; Vincenzo Lusignolo, cultore delle tradizioni popolari isnellesi. Alle 12:30 Show cooking con lo chef Mario Fiorino dell’IPSSEOA Mandralisca di Cefalù. Alle 13 degustazione di piatti a base di verdure spontanee commestibili e prodotti tipici presso gli stands allestiti nel viale Impellitteri, a cura dell’IPSSEOA Mandralisca di Cefalù e dei ristoratori locali. Alle 16:30 visite guidate alle chiese del paese, a cura della Consulta Giovanile di Isnello.

sagra

CONDIVIDI