CecalSrl

Dopo qualche incontro telematico con Lino Ricchiuti, Giuseppe Cipponeri e Paolo Sabioni, vista la coerenza ideologica fra noi e le attività svolte al Senato autonomamente sempre nell’interesse del cittadino, nel Gennaio del 2014 abbiamo costituito il Movimento Politico “ Popolo Partite Iva” con il quale abbiamo fatto legiferare sulla legge delega n°67/2014 l’articolo sulla depenalizzazione del reato contributivo fino a 50.000,00 euro e che entro 18 mesi dovevano fare un decreto attuativo.
Intanto i primi di Aprile del 2015 molliamo sui social una serrata nazionale per il 13 Maggio 2015 ( in pratica si doveva stampare la locandina pubblicata la si attaccava nella vetrina dell’attività, si faceva una foto e si mandava ad una e-mail dedicata) abbiamo raccolto più di 150.000 adesioni.
Attenzionati sicuramente dai controllori di governo, il 28 Agosto 2015 ci arriva una e-mail dalla segreteria di Renzi con la quale ci chiedevano una consulenza per la prossima legge di stabilità 2016 dopo un incontro di 1 ora e mezza con l’allora consigliere Dr. Annicini e la responsabile della stessa segreteria Dott.ssa Pierleoni eravamo arrivati ad un accordo che dovevano farci approvare tre emendamenti con estrema urgenza per la riattivazione del sistema economico ed immettere moneta nell’indotto monetario Italiano:
1) L’aumento della soglia minima della legge di contabilità forfettaria da euro 15.000,00 a euro 30.000,00 e da 20.000,00 a 40.000,00 (subito legiferata),
2) Il decreto attuativo per la depenalizzazione del reato contributivo entro e non oltre il 19 Novembre 2015 (emanato, dopo svariate pressioni con telefonate e e-mail, il 14 Novembre 2015)
3) Un condono fiscale al 25% del debito iniziale. ( Mai fatto anche se ci dicevano con le e-mail e telefonicamente che l’avrebbero introdotto nella finanziaria 2016)
Fatto questi emendamenti dovevano introdurre tutti i nostri punti programmatici, li abbiamo persi per la strada, abbiamo interrotto i contatti mediatici perché abbiamo avuto la certezza che quello che pensavamo e dichiaravamo di loro in precedenza non era supposizione ma realtà. Devono per loro espressa volontà legiferare quello che la BCE e quindi le 6 più grandi potenze finanziarie, come la J.P. Morgan la Goldman Sachs, impongono con il super potere economico, che è diventato per volontà della politica, anche un super potere politico.
Adesso oltre al boom dei tesseramenti, tutti a pagamento, stiamo spopolando sui social. Ecco di seguito un link dove ci individua:
http://www.notizienazionali.net/notizie/politica/10550/sui-social-spopola-il-neo-movimento-popolo-partite-iva
Da qui riceviamo giornalmente richieste di tesseramenti e di gruppi che si vogliono unire a noi.
Sicuramente perché il nostro progetto si adegua alle esigenze dei cittadini.
Dobbiamo fare in fare in modo che i cittadini vengano informati del progetto criminoso che gli ultimi governi, messi al potere dalle multinazionali della BCE, vogliono, ci hanno preparato e inflitto, facendo in modo da distruggere la colonna portante dell’economia Italiana che sono le Micro, Piccole e medie Imprese. Fatto ciò smantellano lo Stato e ci tolgono i diritti.
Siamo in una vera e propria guerra, l’occupazione di un territorio, che prima si faceva con le forze armate, adesso lo stanno facendo con l’Euro, con una serie di trattati che come pillole avvelenati ci stanno portando alla morte.. Tutto il nostro programma lo troverete sul nostro sito www.popolopartiteiva.com alla sezione “chi siamo”. Dal 21/03 è partito il servizio di assistenza legale”il Muro di Gomma” messo a disposizione per i nostri tesserati che ne faranno richiesta esplicita. Per aiutare a chi si trova in difficoltà, la consulenza sarà gratuita e l’azione legale costerà molto meno delle tariffe che si esercitano normalmente.L’appuntamento è per domenica mattina ,ore 10, presso il Teatro Grifeo di Petralia Sottana (PA)

Il Segretario Nazionale
Giuseppe Cipponeri

CONDIVIDI