CecalSrl

Saranno consegnati venerdì 22 aprile, alle 10, nelle sale nobiliari di palazzo Buongiorno, sede del Comune di Gangi, gli attestati di partecipazione ai corsisti, provenienti da tutte le Madonie, che hanno preso parte dallo scorso dicembre ad oggi al corso di formazione professionale rivolto all’apprendimento dell’antica arte del ricamo a mano e a macchina, dal titolo “Dalla tradizione ricamatrice al sistema di punciatura e stylist”.

L’iniziativa, promossa da Confcommercio Palermo, grazie al finanziamento di Formalab e Adecco training, è stata realizzata in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Gangi, che ha messo a disposizione i locali dell’ex Opera Pia. Il corso, totalmente gratuito e aperto a cittadini di età compresa tra i 18 e i 60 anni, è stato articolato in 160 ore, tra pratica e teoria, con una giornata di stage in azienda. All’incontro sono stati invitati tutti i sindaci dell’area madonita.

Saranno presenti il sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello, Giuseppe Ciuro, imprenditore di grande esperienza nel settore che ha ideato e fortemente voluto questa opportunità formativa, già componente del direttivo Stilisti e Moda di Confcommercio, la presidente di Confcommercio Palermo, Patrizia Di Dio, il direttore di Confcommercio Palermo Vincenzo Costa, Daniela Cocco, presidente sezione Stilisti e Moda di Confcommercio Palermo, Giuseppe Mazzoni, uno dei più noti esperti a livello internazionale delle macchine da cucire e da ricamo, manager della M.D.M., Paolo Lupis, manager della “Atimex”, azienda di Asti, Luca Leonardi, responsabile del progetto europeo TCBL, Textile and Clothing Business Lab, per conto del Consorzio universitario Arca.

CONDIVIDI