CecalSrl

Duecentocinquanta atleti in rappresentanza di 7 nazioni saranno domani, Domenica 24 Aprile 2016,  al via a Piazza Duomo a Cefalù della prima prova del circuito in tre tappe del Running Sicily 2016 – Coppa Conad. Nello splendido scenario del centro storico della cittadina normanna sarà ricavato un tracciato di 10 km. per una gara all’insegna di sport, arte e cultura.
La “pattuglia” straniera più numerosa arriverà da Malta con ben 10 atleti al via. Sarà presente per la cerimonia di gemellaggio con Running Sicily – Coppa Conad anche Joseph Micallef, organizzatore della Vodafone Malta Marathon, manifestazione internazionale che conta 32 edizioni e  che ha avuto quest’anno il record di iscritti con circa 4.600 partecipanti. La gara, che prenderà il via alle ore 10.30, sarà valida per l’assegnazione del titolo regionale Opes. Agli atleti tesserati Opes, vincitori delle categorie: SM – SM30 – SM35- SM 40 – SM45 – SM50 – SM55 – SM60 – SF – SF30 – SF35 – SF40 – SF45 –SF50 sarà assegnata le maglia di campione regionale OPES, mentre ai vincitori tesserati Fidal delle varie categorie, verrà conferito il titolo di campione provinciale di corsa su strada 10 Km. Gli atleti classificati nella gara di Cefalù acquisiranno, inoltre, punti utili  per entrare nella classifica generale del Running Sicily 2016 – Coppa Conad che prevede le tappe successive: il 15 maggio a Catania nell’ambito della Walk o Life di Telethon(8 Km) e a Palermo il 16 Ottobre nell’Half Marathon (sulla distanza dei 21,097 KM.).
La gara di domani a Cefalù, che avrà  quali testimonial l’ex vice-campione del mondo di maratona Vincenzo Massimo Modica e l’olimpionico a Los Angeles Antonio Selvaggio, è organizzata dalla Asd Agex con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia. La manifestazione è inserita nel fitto programma della quarta edizione di Earth Day, iniziativa promossa, in occasione della 46^ Giornata Mondiale della Terra, dal Comune di Cefalù, in collaborazione con Earth Day Italia e Fare Ambiente Cefalù-Madonie con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

CONDIVIDI