CecalSrl

“Questa amministrazione e la comunita’ blufese tutta condanna fermamente il gravissimo atto diffamatorio perpetrato nella notte del 15 aprile 2016 ai danni del nostro parroco(Don Giuseppe Murè) e di alcune nostre concittadine attraverso la diffusione di volantini anonimi.

L’atto, di una gravita’ inaudita, e’ un palese atteggiamento vile e meschino.

nel ribadire una condanna severa dell’azione, viene manifestata la piena solidarieta’ al nostro parroco e alle nostre concittadine che godono del nostro rispetto e stima.

chi non si assume la responsabilita’ delle proprie azioni, nascondendosi dietro l’anonimato, e’ un vile.

e noi tutti, comunita’ blufese, non vogliamo assolutamente accomunarci con chi o coloro che hanno messo in atto una tale “vigliaccata”, in quanto sono persone che non appartengono moralmente a questa comunita’.”

L’Amministrazione comunale e la cittadinanza tutta

CONDIVIDI