CecalSrl

Venerdì 13 Maggio 2016 al Museo Mandralisca di Cefalù , con il Patrocinio del Comune di Cefalù e dell’Assessorato regionale ai beni culturali e alle identità siciliana e con la collaborazione dell’IPSSEOA Mandralisca di Cefalù,  si terrà una conferenza sul poeta irlandese W. B. Yeats (1865 – 1939), premio nobel per la letteratura nel 1923, a seguire l’inaugurazione della mostra su vita e opere del poeta . A relazionare sulla figura del poeta irlandese sarà il Direttore di Casa Italia Cultural Centre di Dublino, prof. Enzo Farinella, siciliano e madonita, è un attento studioso e profondo conoscitore della cultura e della letteratura irlandese, temi di cui si è occupato in numerose pubblicazioni.

La mostra sarà visitabile fino al 18 Maggio tutti i giorni dalle 09.00 alle 19.00.

Il grande scrittore irlandese, nato a Dublino, morto in Francia e sepolto nel Nord Ovest dell’Irlanda, a Sligo, ha influenzato la letteratura europea per molti anni, ebbe anche una particolare relazione con la Sicilia. Nella nostra isola e’ venuto nel 1925, due anni dopo aver ricevuto il Premio Nobel. Qui il poeta irlandese ne ammirò le glorie classiche e la sua bellezza naturale.

Durante il suo soggiorno siciliano Yeats, che con Ezra Pound ha anche fatto sosta a Cefalù, ha incrociato varie importanti personalità come Lucio Piccolo, Tomasi di Lampedusa e Luigi Pirandello. La mostra su Yeats celebra i tanti legami culturali tra Sicilia e Irlanda, nella convinzione che la cultura può creare ponti e rinsaldare i legami d’amicizia con il popolo irlandese. Nel 2015 l’Irlanda ha festeggiato i 150 anni dalla nascita del Grande Poeta e Premio Nobel con mostre ed eventi promossi in tutto il mondo.

CONDIVIDI