?????
CecalSrl

Inaugurate, all’interno della chiesa di San Cataldo di Gangi, due teche espositive che custodiscono importanti e preziosi oggetti processionali che risalgono al settecento. Preziosi manufatti artigianali, come la mitria del 1905 donata dalla nobile famiglia Sgadari, diversi puntali processionali lignei e d’argento, e ancora paramenti sacri ricamati in filigrana d’oro. I beni appartengono all’antica confraternita di Maria Santissima degli Agonizzanti che ogni anno, il 10 maggio, organizza la festa dedicata al patrono di Gangi San Cataldo. Un plauso per l’esposizione permanente è arrivata dal sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello. Il contributo alla realizzazione dell’esposizione, fruibile durante l’apertura della chiesa, è arrivato dalla BCC Mutuo Soccorso.

CONDIVIDI