CecalSrl

Al Via i lavori di ristrutturazione dei Plessi Scolastici di Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado. I Lavori saranno realizzati grazie a 2 milioni di euro complessivi di finanziamenti.
Il Sindaco: ” Mai come ora era stata realizzata una così organica opera di ristrutturazione e messa in sicurezza degli edifici scolastici comunali. L’Amministrazione comunale investe sulle scuole perché in esse che si costruisce il futuro”.

Con l’avvio dei cantieri delle opere di ristrutturazione, adeguamento e messa in sicurezza dei Plessi scolastici Comunali di Scuola Primaria e Secondaria di Secondo grado l’Amministrazione Comunale, in attuazione del programma elettorale, dimostra di voler investire sull’istruzione e sulle nuove generazioni.

In questi, giorni, infatti sono partiti i lavori di realizzazione delle opere di realizzazione di interventi migliorativi del plesso scolastico di Scuola secondaria di primo grado “ Rosario Porpora” e del Plesso di Scuola Primaria “ Nicola Botta”: Le opere finanziate con i fondi cui l’Amministrazione Comunale ha attinto attraverso il decreto “ Sblocca Italia”, per un importo di euro 992.359,98, consentiranno il rifacimento delle facciate e di altri interventi necessari da anni.

Nel Plesso di Scuola Secondaria “ Rosario Porpora” inoltre, sono iniziati anche i lavori di messa in sicurezza e riduzione del rischio degli elementi non strutturali dell’edificio, per l’importo complessivo di 300.000 euro. Gli interventi prevedono la sostituzione di tutti gli infissi.

Come se non bastasse, nei prossimi giorni saranno consegnati alla ditta aggiudicataria, la C.G.C, di Catania, i lavori di ristrutturazione dello storico plesso di Scuola Primaria “ Salvatore Spinuzza”. L’edificio scolastico, realizzato nei primi anni del Novecento, è l’unico plesso di scuola dell’obbligo che ricade nel Centro Storico ed è il luogo in cui hanno studiato numerose generazioni di cefaludesi. Mai, prima d’ora, era stato oggetto di un intervento organico di ristrutturazione poiché, nel tempo, ci si era limitati a parziali interventi di adeguamento.
L’Amministrazione Comunale ha puntato sulla rinascita di questo edificio, mantenedone ferma la destinazione a scuola e ha presentato un progetto di ristrutturazione che è stato finanziato con i fondi messi a disposizione dal Governo attraverso il cosi detto Decreto “ sblocca Italia”. Le opere finanziate ammontano ad 800.000 euro.

I Lavori, che prenderanno avvio alla fine di giugno, interesseranno le facciate esterne dell’edificio, la copertura, la sostituzione degli infissi, nonché le opere interne tra cui, il rifacimento dei pavimenti e degli intonaci. La durata prevista è di 6 mesi.

Per il Sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, “L’Amministrazione ha mantenuto fede al programma elettorale riuscendo a reperire finanziamenti statali da investire nella ristrutturazione degli edifici scolastici cittadini che, per troppo tempo, erano stati trascurati. Grazie al Bando “ POI Energia” lo scorso anno era stato possibile dotare il Plesso di Scuola Secondaria di Primo Grado dell’impianto di climatizzazione di cui era privo e si era proceduto anche alla sostituzione di tutti i corpi illuminanti con altri a tecnologia a LED. Adesso abbiamo deciso di puntare su un piano organico di interventi perché le nostre scuole ogni giorno custodiscono il tesoro più grande che la nostra città contiene: i nostri figli. Inoltre – conclude il primo cittadino – è nelle scuole che, ogni giorno, si costruisce il nostro futuro”.

CONDIVIDI