CecalSrl

“La solidarietà è importante, ma da sola non basta. Bisogna coinvolgere le forze sane dello Stato per fare quadrato attorno a Giuseppe Antoci e per bloccare sul nascere qualsiasi tentativo della criminalità di riguadagnare terreno”. Lo dice Magda Culotta, sindaco di Pollina e deputato del Pd, commentando l’attentato che ha coinvolto il presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, accerchiato nella notte tra Cesarò e San Fratello da un commando armato che ha fatto fuoco contro la sua auto blindata.
“Gli amministratori locali, specie quelli che operano nella legalità, oggi sono sottoposti a pericoli serissimi. Lo Stato – conclude Magda Culotta – non può e non deve consentire che qualcuno paghi con la propria incolumità il tentativo di far rispettare le regole”.

CONDIVIDI