?????
CecalSrl

Grazie all’iniziativa di alcuni privati cittadini è stata restaurata l’edicola votiva dello “Spirdusantiddu” (piccolo Spirito Santo) a Gangi. L’iniziativa è partita da Michele Di Marco che ne ha promosso il restauro coinvolgendo alcuni artigiani locali: le imprese edile Salvatore Nasello e Angelo Cammarata, la falegnameria Doccula e l’impresa SE.Ba. impianti elettrici SE.Ba. L’edicola votiva che si trova ubicata lungo la via Monte Marone è stata costruita nel 1905 per volontà della famiglia Di Pietro proprio all’ingresso a monte del cimitero comunale. Il sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello, che ha partecipato all’inaugurazione ha voluto fare un ringraziamento: alla Soprintendenza BBCC di Palermo, all’Enel, agli artigiani locali, al promotore signor Di Marco e ai proprietari dell’edicola, la famiglia Di Pietro.

CONDIVIDI