CecalSrl

Il sindaco Totò Burrafato ha voluto esprimere il proprio apprezzamento al Gruppo Sportivo Dilettantistico lotta di Termini Imerese, con la consegna di una targa, ricevendo presso il palazzo municipale di piazza Duomo il presidente Agostino Purpura ed alcuni dei ragazzi che hanno scelto di interpretare la voglia di fare sport attraverso la lotta. L’attività sportiva svolta in questi primi mesi dell’anno (gennaio-maggio) ha prodotto già ottimi risultati. Anche se conquistare medaglie d’oro e non solo, per il Gruppo guidato da Agostino Purpura non è una novità. Anzi tutt’altro, un palmares di allori che fa onore a questa associazione sportiva che continua a sfornare risultati importanti. In ordine cronologico i premi conseguiti sono: per il Campionato Italiano Assoluti Stile Libero presso il lido Ostia di Roma Bova Sara Kg. 48 si è classificata 3°; per il Campionato italiano Juniores S.L. sempre a Roma, Lumia Teresa kg. 48 ha ottenuto la medaglia d’oro classificandosi al 1° posto; Massimiliano Chiara kg. 74 si è classificato 3°. Un altro oro l’ha conquistato Lumia Paolo kg. 35 a Firenze per i Campionati Italiani Esordienti B greco romana; per il Campionato Italiano Cadetti S.L. a Roma Lumia Teresa kg. 49 si è classificata 1°, Pagoria Luca kg. 63, 2° classificato, Sansone Edoardo kg. 69, 3° classificato, Amato Davide kg. 50, 1° classificato, Iannolino Mario kg. 42, 2° classificato. In questo campionato la società si è classificata prima in Italia. Per il Campionato Italiano Cadetti Greco Romana, a Roma si è classificato 2° Iannolino Mario kg.42. Per il Gran Premio Giovanissimi a Roma si è classificato 1° Paolo Lumia kg. 36, Rachele Lo Presti kg. 62, 2° classificata. Per il Campionato Italiano Esordienti S.L. a Roma Lumia Paolo kg. 35 conferma il primo posto in classifica e Iannolino Mario kg. 42, 2° classificato.                                                                                                              Il primo cittadino di Termini Imerese ha fatto gli onori di casa insieme all’assessore allo Sport Paolo Cecchetti. “E’ sempre con orgoglio – ha detto il sindaco Totò Burrafato – che accogliamo questi atleti termitani i quali, con passione, hanno fatto dello sport uno stile di vita. La lotta rappresenta per la nostra città un’attività sportiva importante che ha regalato titoli nazionali e mondiali. La cosa che ci allieta ancor di più è constatare come la lotta, nata a Termini Imerese grazie all’attività del grande maestro Cristoforo Consales, continua ancora oggi ad attirare sempre nuovi giovani. Testimoniando di fatto, quanto lo sport sia rilevante nella formazione e nella crescita dei ragazzi”.

CONDIVIDI