CecalSrl

RICEVIAMO ED INTEGRALMENTE PUBBLICHIAMO LA LETTERA DI CALOGERO PULEO CON LE SUE RIFLESSIONI SULLA POLITICA ATTUALE DI BLUFI.

Quasi un anno fa 6 consiglieri comunali hanno ” volutamente ” consegnato il paese nelle mani di un commissario straordinario, voglio ricordarvi che in tutto ciò due di essi Domenico Abbate e Giacomo Di Prima, per il gravissimo gesto commesso nei confronti di tutta la cittadinanza Blufese, hanno ricevuto come premio dal primo cittadino (Calogero Brucato) l’incarico di ” assessore “… Dopo un anno nulla è cambiato, non si è visto nessun miglioramento nei servizi, abbiamo perso la quota di due voti in seno all’unione dei comuni, non ci sono stati abbattimenti nei tributi, se non quelli previsti dallo Stato (ammesso che siano stati presi in considerazione, anche qui tutto da verificare), nessun taglio ai responsabili dei servizi e/o agli assessori, anzi in alcuni casi ci sono stati persino degli aumenti (si disconoscono tuttora le motivazioni )…. Eppure qualcuno,dopo lo scioglimento del consiglio , diceva che ci sarebbero stati notevoli risparmi. Non voglio aggiungere nient’altro. Chissà se il sindaco, visto che di dimettersi non ne vuole proprio sapere, non starà progettando qualche cambio di guardia in giunta ? Visto che la politica a Blufi non si fa per fare gli interessi dei cittadini ma per ben’altro.

Calogero Puleo

CONDIVIDI