CecalSrl

“I diritti del disabile nel servizio socio sanitario integrato”, questo il titolo di due sessioni formative organizzate da Anci Sicilia e Anffas Onlus, con il patrocinio dell’Ordine Professionale degli Assistenti sociali della Regione Sicilia, e articolate su due giornate, in programma per il 25 maggio e l’8 giugno a Catania, presso l’Auditorium “Libero Grassi , Palazzo dei Chierici, piazza Duomo e per il 26 maggio e il 7 giugno, a Palermo, presso la Sala delle Carrozze, di Villa Niscemi, in piazza dei Quartieri, 2.
Destinatari dell’iniziativa saranno gli operatori del settore socio-sanitario pubblico (Asl/Comuni), degli enti accreditati e del privato sociale e i rappresentanti del vastissimo mondo del volontariato.
“Al centro dei nostri incontri formativi – hanno dichiarato Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente presidente e segretario generale di Anci Sicilia – ci sarà il cittadino disabile e la sua famiglia, l’analisi dei bisogni individuali e sociali, delle peculiarità territoriali adeguandole alle differenti realtà, con il fine di pianificare un sistema di interventi e servizi sociali che razionalizzi l’accesso ai fondi pubblici e la loro gestione e consenta un approccio individualizzato e inclusivo per il cittadino disabile”.
“Obiettivo ambizioso – continuano Orlando e Alvano- sarà quello di costituire un nuovo modello gestionale per la realizzazione delle attività sociosanitarie, capace di promuovere e innescare percorsi di riabilitazione delle persone che perseguono l’obiettivo della salute, e non esclusivamente quello di cura”.
Gli eventi realizzati con il patrocinio dell’Ordine Professionale degli Assistenti Sociali della Regione Sicilia daranno diritto al riconoscimento di crediti formativi. Per iscriversi è necessario utilizzare il seguente link: www.anci.sicilia.it/iscrizioni/

CONDIVIDI