CecalSrl

Le guglie della chiesa di Loreto sono state adottate dagli alunni della classe quarta della scuola primaria “L. Capuana” dell’Istituto Comprensivo di Petralia Soprana.  “Un semplice progetto – ci spiega l’insegnate Michele Cerami – che ha visto impegnati i bambini nella scoperta di un bene monumentale a loro sconosciuto attraverso l’attivazione di un laboratorio che li ha portati ad adottare le guglie della chiesa di Loreto”.  Il tutto è avvenuto passeggiando per le vie del paese alla scoperta di uno dei tanti monumenti di Petralia Soprana.  In particolare, si tratta della chiesa di Loreto e di una delle due guglie che sovrastano la basilica che da molto tempo è nascosta da un cappotto in legno. La loro curiosità ha stimolato il maestro Michele a partecipare al progetto “Le Scuole adottano i monumenti della nostra Italia” iniziando assieme agli alunni dalla ricerca storica. Nel progetto ciò si è tradotto, dopo una prima fase di conoscenza e studio del monumento attraverso l’analisi di documenti autentici, nella realizzazione di “lavori sul campo” vissuti fattivamente dai bambini: disegni, fotografie, interviste, individuazione degli spazi nei quali sorge l’intero complesso monumentale.  Supportati da tablet, smartphone, video camera, macchine fotografiche, PC, software di video editing e da internet i ragazzi hanno realizzato e portato a termine il progetto realizzando un video sulle guglie adottando il monumento con la voglia di proteggerlo e di proteggere la loro storia. Protagonisti di questa esperienza sono gli alunni Vittorio Gennaro, Danil Santo Guarnuto, Alexander Ingrassia, Gioele Li Puma, Noelia Li Puma, Emilio Librizzi, Emanuel Macaluso, Davide Rinaldi, Samuele Sabatino, Cristian Tommasini, Maria Clelia Vella.

Il link del video: http://www.icpetraliasoprana.gov.it/la-scuola-adotta-un-monumento-primaria.html

CONDIVIDI