«Cura del corpo e benessere: impegno, responsabilità, misura» è stato il tema della VII edizione del CHL Certamen Hodiernae Latinitatis dell’I.I.S.S. N. Palmeri, la cui cerimonia di premiazione si terrà martedì 31 maggio nell’auditorium dello stesso istituto scolastico, a partire dalle ore 15.30.
Il CHL Certamen Hodiernae Latinitatis del liceo scientifico Palmeri, che rientra tra i certamina accreditati per poter partecipare alle Olimpiadi nazionali delle lingue e civiltà classiche, manifestazione nazionale organizzata dal M.I.U.R, è stato rivisitato nella sua forma dall’ex dirigente scolastico del Palmeri, Fausto Clemente. La nuova formula va oltre la semplice traduzione di testi in latino e differisce, dagli altri certamina che si svolgono in tutta Italia, in quanto improntato su una visione attuale dei problemi di cui si è sempre discusso, anche nell’antichità. Il CHL Certamen Hodiernae Latinitatis prevede l’elaborazione di un saggio breve sulla base di un dossier (contenente testi in latino, italiano e in latino con traduzioni in italiano sulla tematica oggetto del concorso), preparato dalla Commissione giudicatrice. Nel tempo massimo di sei ore, gli studenti, provenienti da tutta la Sicilia, hanno quindi studiato il dossier ed elaborato il saggio breve. Al concorso partecipano, ogni anno, circa 130 studenti provenienti da tutta la Sicilia.
 
La cerimonia di premiazione si aprirà con i saluti del dirigente scolastico Anna Rita Zappulla, seguirà  un seminario di studi sulla tematica del CHL, durante il quale relazioneranno gli intervenuti. Successivamente, i ragazzi impegnati nel progetto Word Press Communication (inserito all’interno del programma di Alternanza scuola-lavoro istituito con la Legge n. 107 del 13 luglio 2015, riforma della Buona Scuola) intervisteranno i membri della Commissione giudicatrice, l’alunno vincitore, la preside e gli sponsor (grazie ai quali è possibile realizzare la manifestazione). Concluso il seminario, verranno premiati il primo classificato, ovvero Francesco Librizzi dell’Educandato Maria Adelaide di Palermo che riceverà un premio di 500 euro, il secondo classificato, ossia Veronica Di Paola Veronica del Liceo Classico Maurolico di Messina che riceverà un orologio, e verrà consegnato un attestato ai primi dodici classificati nella graduatoria. L’attestato è valido per ottenere i crediti formativi nelle scuole. Nel corso della cerimonia, infine, verrà letto il saggio breve vincitore della VII edizione del CHL.
 
Per questa VII edizione del CHL, la commissione è stata formata da Paola Colace(presidente), docente di Filologia classica all’Università di Messina; Massimo Bruno (vice presidente), professore di Latino e Greco al Liceo classico Ximenes di Trapani; Pina Cùffari, docente di Latino e Greco al Liceo classico Vittorio Emanuele II di Palermo; Francesco Caparrotta, professore di Latino e Greco al Liceo classico Scaduto di Bagheria; Gaspare Fasullo, docente di Italiano e Latino all’Educandato Maria Adelaide di Palermo.
  
 
Istituto di Istruzione Superiore Statale Nicolò Palmeri
Tel. 0918144145 – http://www.liceopalmeri.gov.it
Maria Grazia D’Agostino
 
CONDIVIDI