CecalSrl

Il “Friscalettando” è un evento annuale che ha l’obiettivo di divulgare l’organologia (storia, caratteristiche acustiche e meccaniche, tecniche costruttive e prassi esecutive) del friscalettu siciliano (flauto di canna Arundo donax utilizzato e costruito per secoli dai pastori siciliani).
Il termine Friscalettando è stato coniato da un gruppo di persone, unitosi su un social network, per indicare un raduno itinerante di musicanti, musicisti, suonatori, danzatori e semplici appassionati, con l’obiettivo di salvaguardare lo strumento in questione e le tradizioni musicali popolari siciliane.
La manifestazione è giunta alla sua V edizione: 2012 – Barrafranca (En); 2013 – Cesarò (Me); 2014 – Palma di Montechiaro (Ag); 2015 – Capo D’Orlando (Me).

13227798_1137978192931251_7592333349391116725_o
Questo il programma stilato dall’associazione madonita Pagemus (in collaborazione con altre di Palermo) di Sabato 11 giugno a Palermo.

– ore 10:00 – Piazza Bellini
Incontro e iscrizione al raduno

– ore 11:00 – Archivio Storico Comunale (via Maqueda, 157)
“Intorno ai flauti di canna nella Sicilia del terzo Millennio”
Tavola rotonda presieduta da
Sergio Bonanzinga (Università degli Studi di Palermo)
con la partecipazione di
Angelo Salvatore Daddelli (Palma di Montechiaro)
Antonio Putzu (Barcellona Pozzo di Gotto)
Giuseppe Roberto (Messina)
Carlo Todaro (Trapani)

– ore 15:30 – Vucciria (piazza Caracciolo)
Estemporanea di danza e musica

– ore 16:30 – Atrio della Biblioteca Comunale (Casa Professa)
“Tecnica siciliana al tamburello”
laboratorio condotto da
Michele Piccione (Associazione Culturale Tavolatonda)
“La danza siciliana”
laboratorio condotto da
Chiara Vizzini (Associazione Culturale PopolArti)

– ore 19:00 – Piazza Vigliena (Quattro Canti)
Estemporanea di danza e musica

– ore 21:30 – Piazza Bologni
Concerto dei friscalettari
accompagnato dalla
Orchestrina Estemporanea Friscalettando
coordinata dal gruppo musicale
Angelo Daddelli & I Picciotti
Contraddanza siciliana
comandata da
Bartolo Cuccì (Petralia Sottana)

CONDIVIDI