CecalSrl

Si è conclusa con un altro grande successo la 9^ edizione dell’Infiorata Città di Castelbuono organizzata dall’Associazione Culturale Promomadonie Sicilia di cui è Presidente Jhonny Lagrua con i patrocini del Comune di Castelbuono e della Regione Siciliana Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo, affermandosi ancora una volta come evento di grande richiamo turistico.
Il tutto esaurito presso le strutture ricettive di Castelbuono ha dimostrato ancora una volta sia l’alto livello della qualità della manifestazione, sia l’impegno dell’Associazione Culturale Promomadonie, nel promuovere l’arte, lo sviluppo turistico, valorizzando il nostro territorio e incentivando lo sviluppo economico della nostra cittadina.
Associazioni, scolaresche e gruppi di infioratori hanno creato insieme bellissimi momenti di aggregazione e di socializzazione durante la realizzazione di stupendi tappeti floreali trasformando nella notte dell’infiorata la scenografica via Sant’Anna in una cascata di colori e profumi, creando un variopinto e prezioso mosaico con alle spalle l’elegante cornice del Castello dei Ventimiglia.
Quattordici i gruppi partecipanti in quest’edizione che dal venerdì pomeriggio, fino alle prime luci del sabato hanno trasformato la via Sant’Anna in un grande cantiere a cielo aperto realizzando una splendida Infiorata avente come tema “La Misericordia”.
Lungo il centro storico tanti gli appuntamenti offerti alle migliaia di visitatori, mostre, convegni, spettacoli, musica, concerti, artisti di strada, cortei storici, balli medievali, stend e degustazioni.
Tantissimi i pullman provenienti da ogni parte dell’Isola che hanno raggiunto sabato e domenica Castelbuono permettento alle migliaia di turisti di ammirare la Via Sant’Anna ricoperta di tappeti infiorati e assistere alla “XXVI edizione del Giro di Sicilia” organizzato dal “Veteran Car Club Panormus” con il passaggio da C.so Umberto I° e Piazza Margherita di 162 le vetture storiche: Ferrari, Alfa Romeo, Lancia, Maserati, Fiat, Porsche, Mg, Jaguar e Corvette, come per la Targa Florio Classica, ha partecipato Renato Pozzetto a bordo di una Mercedes 300 SL Roadster del 1957.
Nel pomeriggio un lungo Corteo Storico con splendidi abiti, composto da c.a. 400 figuranti, musici e sbandieratori, appartenenti alle Delegazioni scelte tra le più importanti e affascinanti provenienti da tutta la Sicilia, ha creato una suggestiva atmosfera riportandoci indietro nel tempo, rappresentando la storia delle nobili Casate siciliane, sfilando tra i vicoli, le vie e le piazze della cittadina medievale gremite da più di 10.000 visitatori, che hanno potuto assistere a spettacoli di sbandieratori, mangiafuochi, balli medievali e rinascimentali.
L’intensa giornata si è poi conclusa in Piazza Castello con il saluto e i ringraziamenti da parte dell’Associazione Culturale Promomadonie, dell’Amministrazione Comunale e delle Autorità della Regione Siciliana tra la soddisfazione di tutti i presenti per lo spettacolare successo ottenuto.
Jhonny Lagrua Presidente dell’Ass.ne Promomadonie:

“Sono molto soddisfatto del grande successo registrato anche quest’anno, nonostante le miriadi difficoltà sempre dietro l’angolo fino a qualche giorno prima della manifestazione. Siamo riusciti in questi nove anni a far crescere con non pochi sacrifici un evento che è diventato un appuntamento importante conquistando un posto in prima fila nel vasto panorama turistico Siciliano.
Il successo ci conferma che da soli non si va in nessun posto, tutto ciò è stato possibile grazie al lavoro di gruppo, ogni gruppo ha saputo fare la sua parte molto bene costruendo con arte e impegno un puzzle perfetto pronto ad essere offerto alle migliaia di visitatori.
La presenza di numerosissimi pullman provenienti da tutte le province siciliane e di visitatori provenienti da altre regioni d’Italia, testimonia l’apprezzamento del pubblico verso un evento di grande richiamo turistico e soprattutto le capacità dell’Associazione Promomadonie di attrarre a Castelbuono tantissima gente, riuscendo, ancora una volta, a dare una grossa mano all’economia non solo di Castelbuono ma anche dei paesi del circondario.
Infiorata 2016 - 4

Tutto ciò ci ripaga di tutto l’impegno messo in atto durante il lungo periodo che precede la progettazione e la programmazione dell’ Infiorata; prima, durante e dopo, fasi importanti che vanno attenzionate minuziosamente per far si che tutto vada nel verso giusto.
Ringrazio di cuore i gruppi degli Infioratori, L’Ass.ne “La fenice” di San Pier Niceto, il CTA Fauni, l’Ass.ne Sant’Anna Onlus , la Coop. per minori L’Aquilone, l’Ass.ne di Volontariato Ypsigro di Castelbuono, gli Alunni, i Docenti e il Dirigente dell’Istituto d’Istruzione Superiore “L.Failla Tedaldi”, gli Sbandieratori “I giovani del castello” di Vicari e le 15 Delegazioni dei Cortei Storici tra i più belli di Sicilia che hanno sfilato con i loro suggestivi e preziosi abiti creando una indimenticabile atmosfera alla cornice di pubblico che ha affollato le vie e le piazze del centro storico.
Ringrazio gli Infioratori di Promomadonie, l’Amministrazione Comunale di Castelbuono, la Regione Siciliana Assessorato al Turismo, allo Sport e allo Spettacolo, le Forze dell’Ordine, i Carabinieri, la Polizia Municipale e la Protezione Civile, la stilista Giusy Cusimano Nacci per aver omaggiato l’Infiorata con un abito a tema, Fratantoni Ceramiche di S.stefano di Calastra e tutti gli Sponsor per il loro prezioso contributo.
Un ringraziamento particolare a coloro che mi hanno affiancato in questo progetto: Marta Russo, Giusy Mazzola, Emanuele Ferraro, Mirco Ingaggiato, Santina Conoscenti, Angelo Puccia, Annalisa Raimondo, Antonio Pepe.”
Appuntamento nel 2017 per la X^ Edizione dell’Infiorata Castelbuonese.

CONDIVIDI