CecalSrl

L’INIZIATIVA SARA’ PRESENTATA DOMENICA CON IL “PROGETTO PER LA VITA”

Petralia Soprana sarà cardioprotetta grazie alla Bcc “San Giuseppe”. La banca a breve istallerà in punti strategici del paese alcuni defibrillatori DAE al fine di trattare con immediatezza l’arresto cardiaco. Propedeutico a questa iniziativa è l’incontro che si terrà domenica pomeriggio presso il Palazzo Pottino durante il quale sarà presentato il “Progetto per la vita”. Una iniziativa che è anche – scrive il presidente della Bcc Stefano Farinella – “una sorta di promozione della cultura dell’emergenza e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica per capire l’importanza di intervenire celermente e con decisione in attesa dell’arrivo del 118.” L’incontro sulla cardioprotezione promosso dalla Banca “San Giuseppe” in collaborazione con il Comune di Petralia Soprana e realizzato dal Gruppo Scientifico Angeli della Vita AIES, affronterà la problematica avvalendosi degli interventi di valenti medici tra i quali Calogero Alaimo, Vincenzo Occorso e Francesco Gennaro che è anche il vice sindaco di Petralia Soprana. Non mancheranno i saluti del dirigente dell’assessorato alla sanità Sebastiano Lio, del responsabile medico SUES 118 Pa Fabio Genco, del sindaco Pietro Macaluso e del presidente della Bcc S. Giuseppe Stefano Farinella.
“L’arresto cardiaco e una causa importantissima di morte che colpisce in Italia circa 60000 persone ogni anno – afferma il vice sindaco Francesco Gennaro – e l’unica possibilità di salvezza è di procedere alle manovre di rianimazione precoce con l’uso del defibrillatore. Grazie alla Bcc i cittadini di Petralia Soprana saranno più protetti. Ringrazio il presidente Stefano Farinella e Croce Scelfo per l’attenzione che hanno avuto nei confronti del nostro paese e invito tutti i cittadini a partecipare a questo momento educativo.”
L’appuntamento è per le ore 17,00 presso il Palazzo Pottino.

CONDIVIDI