SONY DSC
CecalSrl

In merito all’articolo, anche da noi, pubblicato nei giorni scorsi,in merito alla presunta estorsione di denaro per ottenere indietro il suo pc,che ha visto come coinvolti due polizzani,e per il quale in un primo momento A.G.G era stato fermato dai Carabinieri, oggi l’avv. Sansone, difensore dell’imputato,fa sapere che il suddetto arresto non è stato confermato, in quanto”la carenza del quadro istruttorio ,che necessita di ulteriori approfondimenti, impone ritenere insussistenti i presupposti per l’applicazione della misura cautelare.”

CONDIVIDI