CecalSrl

Pollina punta in alto, non solo metaforicamente, ma anche con lo sguardo. È prevista infatti sabato 25 giugno prossimo, a partire dalle 18, l’inaugurazione della Torre delle Stelle, progetto multimediale di creazione contemporanea e divulgazione scientifica che sarà ospitato all’interno del Museo Maurolico. L’inaugurazione prevede diversi momenti, tutti ospitati nella splendida cornice del Teatro Pietra Rosa di Pollina. Si comincerà alle 18 con l’introduzione a cura di Davide Ganci del Consorzio Ulisse e Giuseppe Genchi dell’Associazione EcoMuseo Valdemone, seguirà la presentazione del progetto con gli interventi di Cristina Alga per Clac che ha coordinato la realizzazione del progetto come partner associato, Gabriella Sciortino, curatrice scientifica e l’autore del progetto artistico audiovisivo, Gianluca Scuderi. I saluti del sindaco Magda Culotta precederanno invece il taglio del nastro e l’aperitivo con brindisi inaugurale, previsto per le 19.30.
L’evento ha ottenuto l’importante patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che assieme al Comune di Pollina sostiene l’innovativo progetto di divulgazione scientifica che punta sulla creazione contemporanea e le tecnologie audiovisive per offrire agli spettatori un’esperienza immersiva e onirica altamente coinvolgente e suggestiva. “Entrare nella torre – spiega Gabriella Sciortino – è come intraprendere un viaggio verso una dimensione nuova, mediante un percorso di conoscenza, sensoriale e percettiva nella prima fase e cognitiva e didattica nella seconda”. Gli exhibit sono dell’agenzia sensibiliAmbienti. “Questa iniziativa – commenta il sindaco Magda Culotta, che è anche deputato nazionale del Pd – ha il duplice obiettivo di divulgare sapere rilanciando una struttura importante come il Museo Maurolico, che vogliamo far diventare sempre di più un polo culturale e un punto di riferimento per il territorio”.

CONDIVIDI