CecalSrl

La Polisportiva Castelbuono ha acceso i motori per la prossima stagione in Eccellenza, la terza consecutiva. E per costruire una squadra all’altezza della massima serie regionale ha ingaggiato il proprio trainer. Si tratta, come aveva anticipato il ds Ivano Vetere dalle colonne del Giornale di Sicilia, di “uno degli allenatori di settore giovanile più vincenti e preparati di Palermo”.
Affermazioni che rispecchiano il curriculum di Giuseppe Guida, tecnico del Calcio Sicilia.
Guida parte come coach dalla Terza Categoria nella sua Altofonte, costruendo una squadra con ragazzi del posto ed è subito successo: vince due campionati consecutivi portando la sua compagine in Prima Categoria, dove rimarrà per ben tre stagioni, perdendo anche la finale play off.
Ma le sue gesta non passano inosservate e viene chiamato da Totò Schillaci ad occuparsi di settore giovanile, ed anche qui si fa notare: vince due campionati di fila e sfiora la finalissima regionale di categoria Allievi, uscendo solo ai rigori in semifinale.
In seguito passa alla corte di Giacomo Tedesco, dove scrive la storia del club, vincendo il girone da imbattuto, e alla fine riceve all’Oscar dell’Allenatore AIAC il Premio Miglio Tecnico del Settore Giovanile.
Poi passa alla corte di Carmelo Buongiorno, nella società che tutti i tecnici palermitani e non sognano di allenare, quel Calcio Sicilia che lo stesso tecnico ritiene l’ultimo tassello per ritornare nel calcio dilettantistico degli adulti. Costruisce in tre anni una macchina perfetta che lo porta a vincere il campionato con quattro giornate di anticipo.
Quindi è l’anno del secondo Oscar dell’Allenatore AIAC. Ancora lo stesso riconoscimento al suo lavoro. In tanti farebbero carte false per riceverne almeno uno in carriera.
Guida crede fermamente in ciò che fa, ed è per questo che oggi pur avendo la possibilità di puntare allo scudetto di categoria, decide di accettare l’ennesima sfida: riportare la gente al “Luigi Failla” ad emozionarsi.
Nel suo staff faranno parte il preparatore atletico Angelo Provinzano e il collaboratore tecnico
Francesco Patti.
La conferenza stampa di presentazione si terrà nella sede della società in via Dafni Sabato 25 giugno alle ore 16.

CONDIVIDI