????????????????
CecalSrl

Ancora in corso la riunione tra i sinadci ricadenti nel parco delle Madonie e l’asseore regionale Maurizio Croce,riunione convocata dal presidente del Parco Angelo Pizzuto per fare il punto sul post incendi.Nel suo primo intervento l’assessore Croce ha voluto “rassicurare” i sindaci,contrariamente a come apparso su qualche organo di stampa,che la Regione ha dichiarato e quindi riconosciuto lo stato di calamità di quei centri(l’assessore ha elencato tutti i comuni che ne hanno fatto richiesta e che è stato pubblicato sul sito della regione)che hanno subito danni dai recenti incendi e che provvederà a stanziare delle somme(non ancora quantificate) per ripristinare quanto distrutto dalle fiamme.il sindaco di Collesano prima e poi quello di Cefalu’ hanno chiesto all’assessore chi gestirà questi fondi,ruolo che spetterà ad un commisario, come ha sottolineato Croce, ovviamente su quanto stilato dai sindaci dei rispettivi comuni.Lapunzina dal canto suo ha ripercorso le tappe di quel maledetto giorno e non ha escluso di sporgere denuncia contro alcuni operatori-soccorritori della forestale che si “sono riufitati”-queste le sue testuali parole-di seguire le sue indicazioni al fine di poter quanto meno tamponare il fuoco in alcune zone specifiche.Il diniego degli operatori era -a loro modo giustificato dal fatto che “attendevano ordini per potersi muovere “.Infine il sindaco di cefalu’ ha ribadito che attualente sono sei le famiglie sfollate e che il Comune ha dovuto trovare loro un tetto dove dormire.Oltre ovviamnente ai danni alle strutture ricettive che vanno a sommarsi a ai tanti danni oramai a conoscenza di tutti.Ha seguito con interesse i lavori anche il parroco di Piano Battaglia e Petralia Sottana, Santo Scileppi, sempre attento ai problemi del territorio,qualunque essi siano.

CONDIVIDI