CecalSrl

Fiamme all’intero del suo appartamento. A dare l’allarme alcuni vicini. La vecchietta era a terra priva di sensi. Teatro di quella che poteva essere una tragedia é un appartamento al quarto piano di una palazzina in Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa. Dal pianerottolo si sentivano appena i lamenti che l’anziana con affanno cercava aiuto. All’arrivo dei poliziotti quei lamenti erano cessati, allora i due senza pensarci hanno scaraventato la porta d’ingresso in legno entrando così, dentro l’appartamento. L’anziana era a terra priva di conoscenza. Un fumo tossico aveva riempito la stanza a tal punto che gli stessi agenti avevano difficoltà a respirare. Soccorsa l’anziana ed affidata alle cure dei sanitari del 118, i poliziotti sono entrati nuovamente nell’appartamento individuando in cucina un tegame con dentro della polvere di peperoncino acceso sopra i fornelli. Le fiamme alimentate dalla polvere di peperoncino emanavano un fungo tossico che provocava tosse e bruciore agli occhi. L’anziana è stata poi, portata in ospedale per essere rianimata.

Francesca Giunta

CONDIVIDI