CecalSrl

Si inaugura oggi – alle ore 19 – lo stabilimento balneare comunale che consentirà di dare ai bagnanti un comodo accesso alla battigia. La struttura sarà alla portata di tutti, grazie all’abbattimento delle barriere architettoniche, che attraverso un sistema integrato di ascensore e piattaforme elevatrici, consentiranno di raggiungere il solarium. Garantito anche l’accesso pubblico a bagni, docce e cabine che saranno a disposizione dei cittadini. I servizi aggiuntivi sono stati aggiudicati – mediante bando pubblico – alla ditta Fgqr s.r.l. che si occuperà, per le stagioni 2016-2020, anche di assistenza e controllo bagnanti, gestione del bar e servizio medico di primo soccorso. Il lido inoltre, prevede un punto ristoro e la possibilità di affittare ombrelloni. “Nel settembre 2015 – commenta il sindaco Magda Culotta – il solarium era stato aperto alla fruizione, ma senza i servizi accessori. Da domani, la piattaforma sarà a disposizione dei bagnanti e di tutti coloro che vorranno godere del nostro tratto di costa, che fino a qualche anno fa era inagibile. E’ solo il primo passo per la completa fruizione della spiaggia della Marina e stiamo già lavorando per il prossimo anno ad altre importanti novità”.
Inaugurazione anche per il Parco Urbano di Finale, prevista il 12 luglio, alle 19. L’Associazione Acta Madonie – aggiudicatrice dei servizi accessori alla struttura – aprirà i battenti con una festa danzante e una diretta radiofonica su Radio time. Prevista la gestione del bar ristoro e una programmazione fitta di spettacoli per tutta l’estate. “Affidare i servizi del parco urbano a un’associazione – continua Magda Culotta – era necessario per la piena fruizione dela struttura. Come amministrazione abbiamo restituito alla cittadinanza un’area di circa tre ettari, che per anni era rimasta in uno stato di forte degrado”. Il parco urbano, riqualificato con fondi Po FESR, ha al suo interno un’arena, un bar, camerini per gli artisti e un locale biglietteria. Inoltre, grazie ai lavori di ristrutturazione è stato realizzato un ampio parcheggio per le auto e una serie di sentieri ciclo – pedonali, carrabili solo per le emergenze, per consentire attività sportive e ricreative. .

CONDIVIDI