CecalSrl

E’ stato prestato oggi 18 luglio 2016, il giuramento per l’ottenimento della cittadinanza italiana dalla signora Mela Urania. La cerimonia si è svolta presso la sede del palazzo Municipale di piazza Duomo in presenza del vice sindaco Vincenzo Ingrassia. La signora Mela, nata ad Atene, in realtà risiede nella nostra città da circa trent’anni da quando ha sposato Salvatore Mangiafridda, cittadino termitano.
La storia d’amore è nata proprio trent’anni fa quando Salvatore è andato in vacanza ad Atene. La relazione è andata avanti grazie alle lettere e qualche rara telefonata (non c’erano cellulari ai tempi, nè facebook o altri social network e, fare telefonate internazionali costava un bel po’). La distanza non ha impedito tuttavia il consolidamento di questa storia cresciuta semplicemente con l’amore che lega Mela a Salvatore. Dal loro matrimonio sono nati Valentina e Francesco che, dopo aver conseguito la laurea oggi lavorano fuori dalla Sicilia.
Come recita l’art. 10 della l. n. 91/1992 da domani la signora Mela Urania sarà ufficialmente cittadina italiana e se le chiediamo come mai abbia aspettato tutto questo tempo per chiedere la cittadinanza lei risponde che in realtà “si sente italiana da quando si è trasferita qui per sposare Salvatore e che l’atto formale si è reso necessario solo per motivi pratici (sua figlia vive in Inghilterra e lei non può andare a trovarla per il divieto di espatrio).
Il vice sindaco Vincenzo Ingrassia dopo aver sottoscritto l’atto di giuramento, ha fatto “i migliori auguri ai coniugi per una felice continuazione della permanenza nella nostra città e alla nuova cittadina italiana”. Alla firma dell’atto era presente l’ufficiale dello Stato Civile Ignazio Vivirito.

CONDIVIDI