CecalSrl

Inedita accoppiata di scacchi e motori sulle Madonie:ha preeso il via il torneo internazionale di scacchi delle Madonie a Villa Sgadari, con oltre 42 iscritti Confermata la presenza del grande maestro georgiano Igor Efimov, che ha dato la mossa di apertura con il presidente dell’ente parco delle Madonie Angelo Pizzuto, e del maestro serbo ZivoJin Ljubisavljevic, ambedue super favoriti per la vittoria finale. Nelle sale della villa Sgadari di pertinenza dell’ente parco allestita anche una mostra di opere sulla Targa Florio, oltre alla mostra “A passo di carretto” proposta dalla cooperativa Petraviva Madonie che ha inoltre preparato una degustazione di prodotti tipici madoniti per concorrenti e visitatori.

Sviluppato un indotto di circa 400 persone e pienone in tutte le strutture ricettive di Petralia Soprana. Stasera la cena sociale degli scacchisti presso il ristorante Lu Carme’ di Soprana, domani il secondo turno del torneo con la conclusione e la premiazione prevista intorno alle 15. Nella mattinata di domenica nei piazzali antistanti la villa una selezione di auto d’epoca per gli appassionati e visitatori a cura del distretto turistico Targa Florio. “Una straordinaria opportunita’ di promozione del nostro territorio – ha affermato il presidente del parco Angelo Pizzuto alla cerimonia di apertura – attraverso gli scacchi, un raffinato ed elegante sport della mente che si coniuga ottimamente con la natura di Villa Sgadari e del Parco. Una grande presenza che ci ha fatto decidere di sviluppare questo progetto con la Federazione degli Scacchi anche per i prossimi anni”.
(Nella foto la “mossa” di apertura del torneo tra il presidente Angelo Pizzuto ed il maestro georgiano Igor Efimov a Villa Sgadari”.

CONDIVIDI