CecalSrl

E’ stato un onore per l’Automobile Club di Palermo ricevere il segretario generale di ACI Italia Francesco Tufarelli accompagnato dai vertici di ACI, in citta’ per la firma della storica convenzione con il dipartimento finanze della Regione Siciliana che trasferisce la riscossione dei tributi automobilistici e del contenzioso dall’Agenzia delle Entrate all’ACI. Come infatti sottolineato dal dirigente generale del dipartimento finanze, Giovanni Bologna, anche lui presente presso la sede dell’Automobile Club Palermo, l’Agenzia delle entrate aveva realizzato performances negative nella riscossione che andavano ad oltre il 50 per cento in meno delle regioni in cui il servizio e’ gestito da ACI. Una grande sinergia che si estendera’ anche ad altri servizi e banche dati che saranno gestiti da ACI Informatica per conto della regione Siciliana
“Ringrazio per la presenza a Palermo il capo del personale Alessandra Zinno,-sottolinea Pizzuto- il direttore centrale finanze Salvo Moretto, il direttore compartimentale del PRA Roberto Caruso, il direttore generale di ACI Informatica Mauro Minenna e tutti i direttori degli AA.CC e dei PRA siciliani che ci hanno onorato con la loro presenza”.

CONDIVIDI