CecalSrl

Raffaele Intravartolo, 49 anni, lo scorso ottobre era precipitato mentre stava effettuando dei lavori di metanizzazione in un’abitazione privata a Polizzi Generosa.
Il pm della Procura di Termini Imerese, Giovanni Antoci, che segue il procedimento penale per omicidio colposo, ha rinviato a giudizio Andrea Pantina, 42 anni, titolare della ditta per cui stava lavorando Intravartolo, che installa impianti idraulici, di riscaldamento e di condizionamento in edifici e opere in costruzione.
“Accuse pesanti sul piano della sicurezza del lavoro – dicono i legali di Studio 3A, la società specializzata a livello nazionale nella valutazione delle responsabilità civili e penali, a tutela dei diritti dei cittadini -. Ovvero: scala malsicura e senza dispositivi antiscivolo; nessuna formazione adeguataper mansioni così pericolose; totale inosservanza della norma antinfortunistica; nessun controllo”.
Il gip, Stefania Gallì, ha fissato per il prossimo 3 ottobre l’udienza preliminare in relazione alla richiesta del pm.

fonte :palermotoday

CONDIVIDI