CecalSrl

“Verità per Giulio Regeni” è diventata la richiesta di tanti enti locali, dei principali comuni italiani e anche il Comune di Gangi ha aderito alla campagna “Verita’ per Giulio Regeni” promossa da Amnesty International posizionando lo striscione, che ha fatto il giro del mondo, sulla facciata del palazzo comunale. Una campagna lanciata per non permettere che l’omicidio del giovane ricercatore italiano finisca per essere dimenticato, per essere catalogato tra le tante “inchieste in corso” o peggio, per essere collocato nel passato da una “versione ufficiale” del governo del Cairo.

CONDIVIDI