CecalSrl

Il muro di gomma
Volevamo passare quest’estate tranquilli, prima di arrivare il prossimo maggio alle elezioni, ma il Sindaco forse per riempire il vuoto di manifestazioni estive, compie un altro dei suoi colpi di genio e revoca la delega all’assessore al bilancio, contraddistintosi comunque solo per le sue assenze.
Già da tempo senza un assessore e un vicesindaco, ora non c’è più nemmeno l’assessore “tecnico” Cavallaro e se non ripristina al più presto la Giunta rischia di creare seri problemi al comune non potendo svolgersi Giunte.
Ora che fare? Abbiamo dato il nostro contribuito affinché molte cose fossero indirizzate in maniera diversa, vedasi bilanci, revisione tariffe, etc e grazie al duro lavoro dei consiglieri ciò è stato possibile, non farlo avrebbe causato grossi problemi per la nostra comunità e di questo ringraziamo il consiglio comunale che si è aperto al confronto e ha operato nei limiti delle sue funzioni per il bene della comunità.
Tutti avevamo chiesto le dimissioni ormai da tempo, ma il Sindaco individuando sempre in altri il problema, ha continuato diritto per la sua strada revocando assessori o facendoli dimettere, rimbalzando così come un muro di gomma ogni critica, ogni richiesta di chiarimento, ogni tentativo di variare la sua linea politica se mai ne avesse avuto una, forse troppo pieno di se, ma anche non supportato da gente a lui vicina che le facesse capire l’importanza di una voce fuori dal coro, del confronto. Anche i suoi più stretti consiglieri, alcuni di datata esperienza, quindi sono responsabili quanto lui di tutto ciò, e dei scarsissimi risultati in questi 4 anni e mezzo di amministrazione, chi semina vento non può che raccogliere tempeste.
“Alea iacta est…il dado è tratto”, non ci resta che prepararci alle prossime elezioni, le sue dimissioni ridarebbero un minimo di dignità al suo operato e soluzione ai problemi tecnici che il comune ha non potendo svolgersi nessuna giunta, quindi o trova gli assessori, con la speranza che non tiri fuori dal cilindro un’altra non soluzione con assessori “esterni” alla Cavallaro, o si dimette e un Commissario ci porterà in tranquillità alle prossime elezioni.
Non ci servono persone malate di protagonismo, unti del signore o depositari unici del sapere, la prossima volta lasciamoli a casa ed evitate di affidarvi completamente nelle mani di una persona.
Il prossimo Sindaco dovrà essere qualcuno capace di tenere unita una squadra di persone, che siano assessori e consiglieri, che fa del confronto, delle decisioni condivise, della partecipazione e dell’impegno una sua caratteristica di base da mettere al servizio della nostra comunità.
Il PD con l’aiuto speriamo di voi tutti, sta lavorando e lavorerà per fare che ciò accada
Castellana Sicula 30 luglio 2016

Il Coordinatore
Carmelo Bellomo

CONDIVIDI