CecalSrl

Si dà spazio alle nuove eccellenze agli “Incontri d’estate”, la rassegna culturale di Cefalù curata da Giovanni Cristina e Franco Nicastro. Il nuovo ciclo, dedicato ai “protagonisti”, si aprirà il 12 agosto alle 21 al cinema di Francesca con Mariagrazia Portera, studiosa di estetica e autrice, fra l’altro, del libro “Evoluzione della bellezza. Estetica e biologia da Darwin al dibattito contemporaneo”.
Mariagrazia Portera, che è una cefaludese, si è perfezionata in filosofia presso la Scuola internazionale di alti studi “Scienze della cultura” di Modena e ha svolto il dottorato di ricerca presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Firenze. Fa parte della redazione di “Aisthesis”, una rivista di pratiche, linguaggi e saperi dell’estetico. Ha lavorato sull’estetica tedesca tra Sette e Ottocento, in particolare su Friedrich Hölderlin. La sua attuale ricerca riguarda i rapporti tra estetica e scienze della vita.
Fra le sue pubblicazioni, la monografia “Poesia vivente. Una lettura di Hölderlin” e il saggio “Estetica della contingenza” che ha avuto il premio Nuova estetica della Società italiana di estetica.

CONDIVIDI