CecalSrl

Dopo la presa di posizione della Deputata- Sindaca Magda Culotta relativa alle critiche che ANTONIO MANGIA, Presidente Aeroviaggi e Madonie Terme e Benessere, ha riservato al ruolo e all’efficacia di SO.SVI.MA. e del suo ultraventennale Presidente Alessandro Ficile nella Sua comunicazione tenuta nella conferenza “ verso un turismo relazionale e del benessere” che si è svolta domenica scorsa nella prima giornata di INCONTRI D’ESTATE A GERACI organizzata dalla nostra associazione, il Presidente PATTO PER GERACI Franco Scancarello dichiara: “Mi viene da chiedere alla Deputata Sindaca di Pollina dove sia stata fino ad oggi e come mai non ricorda fatti, circostanze e misfatti che i suoi amici Ficile et company, con il Suo incondizionato avallo e sostegno, hanno consumato a danno del Presidente Mangia, di rappresentanti del PRIVATO ECONOMICO-IMPRENDITORIALE-SOCIALE, degli altri Sindaci e di quanti  si opponevano a tali atteggiamenti arroganti e prevaricatori, illegittimi ed erano costretti a ricorrere, a proprie spese,  anche alla magistratura civile e penale?

Lei e tanti altri Sindaci e personaggi – prosegue il presidente del Patto per Geraci – sostengono e condividono tali personaggi e i loro metodi, o per condivisione, o per calcolo o per convenienza. Mentre noi che non li condividiamoe tentiamo di combatterli, veniamo sistematicamente messi alla berlina e fatti oggetto di ostracismo pubblico e denigrazione in privato, senza registrare mai una Sua presa di posizione a nostra difesa. Oggi invece che viene colpito un Suo amico Lei interviene a difesa dello stesso e delle  scelte che questo GRUPPO DI POTERE E DI COMANDO  perpetrava e ancora imperterrita continua a perpetrare, in dispregio della piena e sacrosanta legalità degli atti, della Trasparenza e della Prevenzione dei fenomeni corruttivi dei quali non si tiene il debito rispetto, per come la normativa attuale prescrive, a partire dalla vicenda del DISTRETTO TURISTICO per arrivare oggi a quella relativa alla COSTRUZIONE E APPROVAZIONE DELLA STRATEGIA SNAI DELLE MADONIE 2014-2020-

La Deputata Culotta, se vuole fungere da paciere,- conclude Scancarello – diventi super partis e non continui a condividere e coprire le malefatte dei suoi amici, allora se ne potrà discutere, altrimenti non faccia il PESCE IN BARILE, come vedo sta facendo in questa vicenda, e non tenti di mistificare le sue posizioni>>.

CONDIVIDI