CecalSrl

Il Comune di Castelbuono si candida a sede dell’Aree Interne-Snai, un importante modello di sviluppo per il nostro territorio, in grado di consolidare la coesione territoriale interna e trovare soluzioni consapevoli e condivise per una efficace governance.

I Comuni interessati allo Snai sono attualmente 21, cosiddetti beneficiari diretti: Aliminusa, Alimena, Bompietro, Blufi, Caccamo, Caltavuturo, Castelbuono, Castellana Sicula, Collesano, Gangi, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Montemaggiore Belsito, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Scillato e Sclafani Bagni. Sette altri Comuni sono di Aree Strategica, cosiddetti beneficiari indiretti degli interventi: Campofelice di Roccella, Cefalù, Cerda. Lascari. Sciara. Termini Imerese e Valledolmo.

«Il territorio delle Madonie – spiega il sindaco Antonio Tumminello – ha intrapreso il complesso percorso che lo vede protagonista nella Strategia Nazionale Aree Interna-Snai. Preso atto del lavoro di animazione territoriale e definizione progettuale fatto nel nostro Comune con la Fondazione con il Sud ed il successo di tale iniziativa e vista la proposta da parte di numerosi sindaci di volere addivenire alla definizione di un percorso pienamente partecipato in termini di Governance dell’iniziativa e di pianificazione territoriale attraverso le possibili progettualità della strategi e vista anche la proposta di strategia trasmessa ai Comuni da parte della So.Svi.Ma soggetto tecnico attuatore, al fine di acquisire ulteriori utili elementi di valutazione e di integrazione della strategia, abbiamo promosso un’Assemblea Generale di tutti i soggetti protagonisti dell’Area SNAI per adottare tutte le decisioni di competenza”.

I lavori si terranno sabato 3 settembre 2016 a partire dalle ore 10, presso la Sala delle Conferenza del Polo Museale del Chiostro di San Francesco a Castelbuono.

Tra le numerose autorità invitate a partecipare, il presidente della Regione, Rosario Crocetta, l’assessore regionale alle Autonomie Locali, Luisa Lantieri, il

presidente della Commissione Attività delle Ue all’Ars, Concetta Raia, il presidente della IV Commissione all’Ars, Mariella Maggio, il dirigente generale del Dipartimento Programmazione della Regione, Vincenzo Falgares e tutti i sindaci dei Comuni Snai.

CONDIVIDI