CecalSrl

Una piazza piena di persone ha accolto questa mattina a Polizzi Generosa i medici dell’Asp di Palermo per l’ultimo Screening Day nelle Madonie. E’ stato necessario prolungare oltre le 16.30 l’orario di apertura del “villaggio della prevenzione” per soddisfare l’enorme richiesta degli utenti che si sono riversati sul “belvedere” della cittadina da tutto il comprensorio.

Preso d’assalto il camper mammografico dove tecnici e medici hanno lavorato in maniera incessante effettuando 101 mammografie ad altrettante donne. Sono state, invece, complessivamente 1.008 le prestazioni garantite (tutte gratuitamente e con accesso diretto) dall’Asp di Palermo a Polizzi Generosa, e cioè: 58 sof test (per la ricerca del sangue occulto nelle feci nell’ambito dello screening del tumore del colon-retto), 40 pap test (effettuati nei locali della Guardia Medica), 102 visite dermatologiche (screening del melanoma), 707 esami di diabetologia e 101 mammografie

“E’ un dato emblematico sul riscontro che ha avuto lo Screening Day nelle Madonie – ha sottolineato il Direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, Antonio Candela – il progetto è stato realizzato per venire incontro alle esigenze di un’utenza spesso penalizzata in passato dalla distanza dal capoluogo. Nelle quattro manifestazioni organizzate in estate a Castellana Sicula, Petralia Sottana, Geraci Siculo e Polizzi Generosa, sono state complessivamente 2.668 le prestazioni garantite alla gente con un modello organizzativo mirato a ‘privilegiare’ quelle forme di prevenzione che hanno necessità di un intervento costante e duraturo sul territorio”.

L’Azienda sanitaria sta predisponendo il nuovo calendario di iniziative sugli screening. Dopo l’Asp in Piazza in programma ad Alia il 27 settembre prossimo, i camper della prevenzione – tra ottobre 2016 e giugno 2017 – percorreranno circa tremila chilometri toccando venti località della provincia.

CONDIVIDI