CecalSrl

“L’idea di varare una nuova rete ospedaliera senza un minino confronto con i territori è il segno di come questo governo regionale agisca senza considerare il diritto alla salute che ciascun cittadino deve avere riconosciuto. All’assessore Gucciardi che in questi giorni
sta apparendo come “Alice nel paese della meraviglie” chiedo quali sono le intenzioni del governo sul Rimed di Carini. Del polo biotech non abbiamo notizie da tempo nonostante il fatto che l’insediamento di questa Fondazione potrebbe creare almeno 500 posti di lavoro. Sul Rimed va fatta chiarezza immediatamente. La Sicilia non può permettersi un’altra occasione mancata. Inoltre quanto sta succedendo per gli ospedali di Cefalù e Partinico è davvero assurdo. Il depotenziamento, di fatto, di questi due presidi ospedalieri è la
prova dei danni che il governo Crocetta sta arrecando alla Sicilia”.
Lo afferma Vincenzo Figuccia, vice capogruppo di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana.

CONDIVIDI