CecalSrl

Il coro Polifonico delle Madonie oltre ad avvalersi del cospetto degli adulti, si pregia anche della presenza dei più piccoli (voci bianche), un nuovo corso di formazione per creare sempre di più una immagine di crescita per coloro che vogliono mettere in atto le doti del canto madonita. Un’idea portata avanti da un progetto a cui il presidente Giusy Abbate intende incentivare e portare un nuovo impulso sui temi anche di recitazione come la speranza e la pace.
A tal proposito domenica 25 Settembre a Polizzi Generosa, con la collaborazione del dottore
Gandolfo Sapienza presso la Chiesa Madre i ragazzi si cimenteranno con: Semi di Bellezza; con poesie e recite dedicata alle bellezze artistiche di Polizzi.
Non mancheranno per il coro polifonico, altre manifestazioni d’ interesse come
quella dei cori amici della Montagna che si presenta con la IX edizione di Novembre e dove le Voci bianche prenderanno parte per essere protagonisti con la speranza che, le giovani leve possano essere attive e incentivate sempre di più nell’ attività polifonica, di essere uniti e stare insieme con allegria e spirito di gruppo, portando avanti e riscoprire anche le canzoni,storie, poesie popolari  siciliane che pian piano stanno scomparendo.
Questo è l’augurio e l’auspicio del presidente Abbate che ringrazia anche il maestro Alessandro Valenza per la sua professionalità e competenza che mette in atto.
Appuntamento domenica 25 alle 21 con Arte, musica e poesia a Polizzi, nel quale saranno presenti anche i ragazzi di ensemble di flauti di Geraci Siculo.

Antonio David

CONDIVIDI