CecalSrl

Riprende domani (martedì 27 settembre) da Alia “Asp in Piazza”, manifestazione itinerante sulla prevenzione organizzata per il terzo anno di fila dall’Azienda sanitaria provinciale di Palermo. Sono, finora, 44 (di cui 16 nel solo 2016) le località di città e provincia in cui ha fatto tappa una manifestazione che ha garantito 75 mila prestazioni.
“L’obiettivo – spiega il direttore generale dell’Asp di Palermo, Antonio Candela – è di raggiungere tutte quelle località i cui cittadini hanno maggiore difficoltà a recarsi nei nostri centri screening. Abbiamo organizzato un vero e proprio ‘Tour della Prevenzione” con l’obiettivo di realizzare altre 22 ‘Asp in Piazza’ entro giugno 2017. La prima tappa sarà domani ad Alia dove saremo presenti con tutti quegli ambulatori della prevenzione che hanno caratterizzato la manifestazione. L’Asp in Piazza è stata preceduta ad Alia da una serie di incontri organizzati dal direttore del distretto, Silvana Muscarella, con medici di famiglia, pediatri, associazioni e cittadini”.
Sarà Corso Garibaldi ad ospitare camper e gazebo dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo. Dalle 9.30 alle 16.30 medici, infermieri, veterinari, tecnici ed operatori dell’Asp assicureranno gratuitamente ad Alia una lunga serie di prestazioni, tra cui: 1. Screening del cancro alla mammella (mammografia con mammografo digitale di ultima generazione); 2. Screening del tumore al colon-retto con distribuzione del sof test per la ricerca del sangue occulto nelle feci; 3. Screening PAP test per la prevenzione del tumore del collo dell’utero; 4. Screening del diabete e dei fattori di rischio cardiovascolari; 5. Screening cardiologico; 6. Screening del tumore alla tiroide; 7. Screening del melanoma; 8. Screening del tumore alla prostata; 9. Prevenzione dell’osteoporosi; 10.
Prevenzione odontoiatrica; 11. Educazione alimentare e corretti stili di vita; 12. Servizi all’utenza (CUP mobile, scelta e revoca del medico di famiglia, esenzione ticket per reddito); 13. Il camper dei veterinari dell’Asp assicurerà tra l’altro la “microchippatura” dei cani e la profilassi della Leishmaniosi.
L’accesso a tutte le prestazioni, compresa la mammografia, sarà gratuito, diretto e senza alcun bisogno di ricetta o prenotazione.
L’iniziativa di Alia è realizzata in collaborazione con la locale amministrazione comunale e con l’Airc, la LILT, l’Associazione “Serena a Palermo”, l’Associazione “Danilo Dolci” e la Federazione Medici sportivi.

CONDIVIDI