CecalSrl

“Oltre a ribadire quanto sottolineato in questi ultimi mesi riguardo la necessità di trovare una soluzione definitiva per i circa 14 mila precari impegnati negli enti locali, ci preme anche sollecitare il governo regionale affinché eroghi in tempi brevissimi le risorse per tali lavoratori”.
Lo hanno detto Leoluca Orlando e Salvatore Lo Biundo, presidente e vice presidente dell’AnciSicilia.
“Di fatto – aggiunge Salvatore Lo Biundo – non c’è un effettivo problema di liquidità: l’assessorato al Bilancio attende, infatti, l’invio di tutta la documentazione da parte dell’assessorato agli Enti Locali per avviare l’iter necessario all’erogazione delle somme”.
“Intanto i comuni dell’Isola – concludono Orlando e Lo Biundo – non solo attendono il saldo delle risorse per l’anno 2015 ma a tutt’oggi non è stato ancora emanato il decreto attraverso il quale poter chiedere l’acconto delle risorse per l’anno in corso. Non solo siamo in estremo ritardo ma di fatto i comuni, pur trovandosi in una situazione drammatica dal punto di vista finanziario, hanno dovuto pagare gli stipendi anticipando anche le risorse regionali”.

CONDIVIDI