CecalSrl

È stata presentata ieri a Milano il ” Giro d’Italia 2017″. Si tratterà della centesima edizione della competizione ciclistica che ha scandito la storia italiana del Novecento, diventando fenomeno di costume e fucina di grandissimi campioni come Gino Bartali e Fausto Coppi. Per questo la centesima edizione assume un significato particolare e per lo stesso motivo è importante che due tappe si disputeranno in Sicilia. “Sono Particolarmente orgoglioso- afferma il Sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, presente oggi a Milano, che la quarta tappa partirà dalla città di Ruggero II. Cefalù ha da sempre una vocazione sportiva che si coniuga insieme alla sua importanza culturale e turistica. La tappa del giro che partirà da Cefalù per concludersi, dopo 180 chilometri sull’Etna, darà modo agli spettatori di ammirare le meraviglie della Sicilia che uniscono il mare alla montagna, le bellezze artistiche a quelle paesaggistiche e naturalistiche. Proprio come Cefalù che unisce allo straordinario patrimonio culturale riconosciuto dall’unesco un paesaggio unico. Dopo essere stata protagonista dell’arrivo della centesima edizione della Targa Florio, la gara automobilistica più antica del mondo- conclude il primo cittadino- la tappa del giro d’Italia nella sua edizione del centenario conferma Cefalù come una delle capitali dello sport”.

CONDIVIDI