SONY DSC
CecalSrl

Dopo serrate indagini, nel quartiere “Cuba”, una pattuglia di motociclisti dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile unitamente ai militari della Stazione di Ficarazzi, hanno dato esecuzione all’ ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Termini Imerese, nei confronti di Misia Giuseppe, nato a Palermo, classe 1998, ivi residente.
A seguito delle indagini il menzionato è stato ritenuto responsabile del reato di rapina aggravata commessa in Ficarazzi in data 22 luglio c.a., in danno dell’istituto di credito “Unicredit”. All’epoca dei fatti il complice con cui si accompagnava, aveva fatto ingresso nei locali della Banca e minaccio i presenti con un tagliabalsa affinché aprissero la porta dei locali proprio al Misia che era travisato da un passamontagna. Una volta dentro, i due, sotto minaccia, si erano appropriati dei denari custoditi in cassa, circa 2.700 euro e della somma di 1.050 euro posseduta da un cliente che aveva intenzione di depositare detto ammontare.
Il Misia all’atto dell’esecuzione di detta ordinanza era agli arresti domiciliari per non avere ottemperato alla misura dell’obbligo di dimora a cui si trovava a seguito di un’altra rapina commessa in concorso il 26 agosto c.a. a Casteldaccia ai danni del Monte dei Paschi di Siena.
L’arrestato è stato associato alla locale casa circondariale “Pagliarelli” a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

CONDIVIDI