CecalSrl

La comunità parrocchiale di Geraci Siculo ha ospitato, domenica 30 ottobre, la “Festa del Ciao”, tradizionale appuntamento d’incontro e condivisione, con il quale i ragazzi dell’Azione Cattolica hanno dato il via al nuovo anno associativo.
Quasi 400 le persone arrivate nella cittadina madonita, tra educatori, ragazzi e genitori, provenienti da ben 14 parrocchie della Diocesi di Cefalù.
Un autentico clima di gioia e fraternità ha accompagnato la giornata di festa, proprio sulla scia del tema di quest’anno: “CIRCOndati dalla GIOIA”. Attraverso un richiamo all’affascinante mondo del circo, i ragazzi sono stati introdotti in un percorso di approfondimento dell’identità cristiana, della quale fa parte la missione propria di ogni credente: portare la gioia e il sorriso a tutte le persone che s’incontrano nel proprio cammino di vita.
Dopo l’accoglienza, la registrazione e la colazione, il momento centrale della mattinata è stato la Santa Messa in Chiesa Madre, presieduta da don Giuseppe Amato, assistente diocesano dell’Azione Cattolica, e concelebrata da don Francesco Sapuppo, Parroco di Geraci Siculo. Presenti alla celebrazione anche alcuni seminaristi della Diocesi.
Al termine della celebrazione, si è avuto il tradizionale momento di solidarietà di tutta l’Azione Cattolica diocesana, che quest’anno ha riguardato i minori migranti presenti nei centri di accoglienza geracesi. Una delegazione degli stessi, accompagnata dai responsabili dei centri, ha ricevuto in dono del materiale di cancelleria che tornerà loro utile per frequentare i corsi di alfabetizzazione. Visibilmente emozionati, i ragazzi hanno ringraziato per il gesto di vicinanza e di autentica condivisione, che testimonia come il valore dell’accoglienza sia la strada giusta per costruire ponti e vie di bene.
A seguire, i ragazzi sono stati impegnati nelle varie attività di gruppo, svolte in più punti lungo Corso Vittorio Emanuele. Dopo il momento del pranzo, tutti nuovamente in Piazza del Popolo dove la festa è continuata con giochi e canti, curati dall’equipe diocesana, dagli educatori e dai responsabili di settore.
Il grande impegno organizzativo degli educatori e dei collaboratori dell’Azione Cattolica della Parrocchia Santa Maria Maggiore ha permesso una perfetta riuscita della giornata di festa. Prossimo appuntamento, il 29 gennaio 2017 per la “Festa della Pace” a Gratteri.
Antonio Anatra

CONDIVIDI