CecalSrl

L’Ufficio dei servizi sociali rende noto che sono aperte i termini di presentazione delle istanze di partecipazione al Baratto Amministrativo, al fine di consentire ai contribuenti che si trovano in difficoltà economiche ed, assolvere al mancato pagamento dei tributi TARI (tassa sui rifiuti), mediante una prestazione di pubblica utilità indirizzata agli interventi che l’Amministrazione individuerà sul territorio comunale. L’ammontare massimo del baratto amministrativo per nucleo familiare è fissato in un massimo di €500,00 con una somma messa a disposizione per il corrente esercizio finanziario pari a €5.000,00.
A questo servizio sono ammessi i contribuenti che hanno tributi comunali non pagati iscritti nella lista di carico e non ancora regolarizzati, con esclusione di imprese,ditte individuali,società e cooperative. I requisiti ammessi sono quelli di essere residenti a Polizzi, età superiore a 18 anni e con i tributi non pagati al 31 dicembre dell’anno precedente alla domanda.
Questa dovrà essere compilata e sottoscritta dal richiedente nell’apposita modulistica fornita dai servizi sociali e dovrà essere protocollata entro il 30/11/2016, correlata dai documenti di Attestazione ISEE, eventuale documentazione che attesta il disagio sociale, fotocopia del documento. A questo seguirà un criterio di graduatoria già predisposto con punteggi che variano in base al valore ISEE e al nucleo familiare.
Per eventuali dubbi e domande è possibile contattare l’Ufficio dei servizi sociali che fornirà i dati e l’entità del servizio e il tipo di intervento.

Antonio David

CONDIVIDI