CecalSrl

Il sorriso della Sicilia, il profumo dolce e il colore variopinto di fiori e vicoli caratteristici incantano Bologna e Gangi porta a casa due importanti riconoscimenti.
Una riconferma per il Comune di Gangi che ieri a Bologna ha ottenuto tre fiori su quattro, alla decima edizione del concorso Nazionale Comuni Fioriti 2016, concorso promosso dall’Asprofolor (Associazione Produttori Florovivaisti) che premia, da uno a quattro fiori, le amministrazioni che s’impegnano a migliorare la fioritura e l’aspetto degli spazi pubblici comunali anche indirettamente stimolando la cittadinanza. Metro di valutazione della giuria, che nei mesi scorsi ha visitato Gangi, è stata sia la qualità sia quantità della decorazione floreale, la manutenzione del verde pubblico e la sensibilizzazione dei cittadini.
“In questi due anni – ha detto il sindaco Giuseppe Ferrarello – abbiamo accolto il motto del concorso che è “Fiorire è Accogliere” quella di Bologna è stata una vetrina importante che ha puntato i riflettori sui borghi e paesini sempre più verdi, con scorci, strade e angoli impreziositi dall’elemento arboreo come da quello floreale, continueremo il nostro impegno nell’abbellire piazze, vie, aree verdi anche grazie al coinvolgimento della cittadinanza”. Al Comune di Gangi come a tutti i Comuni partecipanti è stato assegnato lo speciale cartello stradale di Comune fiorito.
Ma a essere premiata è stata anche la bellezza siciliana, a Felisia Salvo, che rappresentava il Comune di Gangi al concorso nazionale “Miss Comuni fioriti”, è andata la fascia di Miss Sorriso ma anche il secondo posto assoluto tra le 20 bellezze in gara provenienti da tutta Italia. Per la cronaca la corona di “regina di fiori”, scelta da una giuria di qualità, che ha avuto come presidente la conduttrice Tv di Rai Uno Roberta Morise, è andata alla rappresentante del Piemonte, Maria Trofimciuc. Al Comune di Gangi è andata anche una menzione speciale per la partecipazione alla kermesse.

CONDIVIDI