??????????
CecalSrl

Il ricavato della vendita delle foto sarà interamente devoluto in beneficenza

Sarà inaugurata sabato 3 novembre, alle 18, la mostra del dentista e fotografo palermitano Pippo Imburgia dal titolo «Rifletti – ancora una volta». L’evento, che sarà ospitato nei locali di Casa Speciale, in piazza Margherita a Castelbuono, rappresenta la prosecuzione ideale della mostra realizzata cinque anni fa negli spazi dell’ex Cavallerizza di palazzo Sant’Elia, a Palermo.
Anche in questo caso, attraverso una serie di immagini raccolte in giro per la Sicilia, l’autore ha creato, senza apportare alcun ritocco alle fotografie, dei veri e propri quadri astratti, grazie ad un abile gioco di combinazioni e di assemblaggi in grado di produrre sorprendenti effetti geometrici e cromatici. Il soggetto della mostra è quasi sempre il riflesso del mare. Il colore ricorrente è il celeste del cielo riflesso, che fa spesso da sfondo, ma anche le sfumature dei tramonti o dei cieli coperti. Altre volte, invece, l’immagine è stata creata assemblando la foto originale con la sua stampa ora speculare, ora capovolta. Alcune opere sembrano invece tessiture etniche, con immagini tratte dal riflesso del braccio giallo di una gru, o dal prospetto delle case dei pescatori, dai pontili, o dagli alberi delle barche a vela.
Le opere, una ventina in tutto, sono inedite e sono in vendita: il ricavato sarà interamente devoluto al missionario castelbuonese don Lorenzo Marzullo e alle sue numerose attività svolte sia nel borgo madonita che in Ecuador. La mostra, patrocinata dall’assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Castelbuono, che ha messo a disposizione i locali di casa Speciale, è stata interamente sponsorizzata dalla ditta Perucci di Palermo, che ha sostenuto le spese di stampa delle foto e del catalogo.
La mostra resterà aperta tutti i giorni con i seguenti orari: da lunedì 5 a mercoledì 7 dicembre dalle 18 alle 20. Domenica 4 e domenica 11 dalle 10.30 alle 13 e dalle 18 alle 21. Mentre giovedì 8, venerdì 9 e sabato 10 dicembre dalle 18 alle 21.

CONDIVIDI