CecalSrl

Da oggi sono in distribuzione le cedole per l’acquisto dei libri per la scuola secondaria di primo grado (ex Scuola Media) per lo scorso anno scolastico 2015/2016. Ciò, è stato possibile grazie ad una modifica alla proposta di bilancio di previsione 2016 presentata dai gruppi consiliari di opposizione. Infatti, nel bilancio di previsione 2015, la Giunta comunale non aveva previsto le somme necessarie. La questione emerse all’inizio del corrente anno ed è stata anche oggetto di un’assemblea di genitori, nell’ambito della quale, il Sindaco ed il capogruppo consiliare Fiasconaro, presenti alla riunione, avevano preso l’impegno a stanziare le somme necessarie nel bilancio di previsione 2016, che ancora doveva essere predisposto. Solo che quando il bilancio di previsione 2016 della Giunta arrivò in Consiglio comunale, i gruppi consiliari s’accorsero che lo stanziamento previsto era limitato ad un solo anno scolastico. Perciò, nel mese di luglio, in sede di bilancio di previsione 2016, hanno presentato una modifica alla proposta della Giunta, con la quale davano copertura alla fornitura dei buoni libro per due anni scolastici (2015/2016 e 2016/2017).
E dunque si potrebbe aggiungere: meglio tardi che mai! Ma solo per lo scorso anno scolastico. Perchè quella dei buoni libro, sembra una storia senza fine. Dall’assestamento di bilancio elaborato dalla Giunta e presentato al Consiglio comunale di ieri sera, i gruppi consiliari di opposizione hanno rilevato che l’importo corrispondente ad uno dei due anni scolastici era stato tolto. Hanno provveduto, dunque, a ripresentare una modifica finalizzata al ripristino del precedente stanziamento. Emendamento accolto, poi, anche dalla Giunta, che lo ha fatto proprio, ed approvato dal Consiglio comunale.
I genitori, dunque, dovranno ancora pazientare. Per parte nostra, vigileremo affinchè si provveda al più presto ad erogare le cedole per l’anno scolastico corrente.

Castelbuono, 1 dicembre 2016
Il capogruppo consiliare
Giuseppe Fiasconaro

CONDIVIDI