CecalSrl

 

Si è insediata questa mattina, nel Palazzo Municipale di Gangi, la nuova Giunta comunale guidata dal neo sindaco Francesco Paolo Migliazzo, assegnate anche le deleghe. Il sindaco uscente Giuseppe Ferrarello non abbandona e continua il suo impegno per il paese, Migliazzo gli ha voluto affidare delle deleghe pesanti, assieme alla nomina di vice sindaco, Ferrarello si occuperà di: politiche sovra comunali, turismo, sport e spettacolo, lavori pubblici, urbanistica e case a 1 euro.

Altra riconferma in giunta per Nino Blando (ex vicesindaco giunta Ferrarello) che si occuperà di: territorio e ambiente, viabilità, attività produttive e commercio, agricoltura e zootecnia, fondi comunitari e protezione civile. New entry per Concetta Quattrocchi, che nella precedente consiliatura ha occupato il secondo scranno di palazzo Bongiorno, per cinque anni ha rivestito la carica di vicepresidente del consiglio comunale, alla Quattrocchi sono state assegnate le deleghe alla sanità e servizi socio assistenziali, bilancio e finanza, programmazione economica, patrimonio e beni culturali, politiche giovanili, rapporti con il consiglio.

Quarto assessore nominato è il professor Ignazio Sauro con le seguenti deleghe: cooperazione internazionale e decentrata, politiche di integrazione, pari opportunità, politiche occupazionali, cultura, pubblica istruzione e trasparenza amministrativa.  Il sindaco Migliazzo ha tenuto per se le competenze relative al Personale.

“La nuova Giunta – afferma il sindaco Francesco Paolo Migliazzo – parte con lo svantaggio di doversi misurare con l’ottimo lavoro svolto dalla precedente, ma si avvantaggia per garantire la continuità l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa del valore aggiunto dell’ex sindaco e vice sindaco, rispettivamente Giuseppe Ferrarello e Nino Blando, ma anche della grande esperienza di Concetta Quattrocchi e del preside Ignazio Sauro, il nostro impegno per Gangi deve avere un filo conduttore ed è il patto siglato con gli elettori attraverso il programma elettorale, e certamente continuerà il nostro impegno per favorire la crescita delle presenze turistiche e porre un occhio di riguardo per le numerose aziende agricole e zootecniche e certamente cercheremo di sfruttare tutte le opportunità che l’Europa ci offre come quelle della offerte dalla Strategia nazionale per le aree interne (Snai)”.

 

 

Ufficio stampa tel. E.Mail: [email protected]

 

CONDIVIDI