CecalSrl

Il turismo sessuale, che purtroppo coinvolge molto spesso minori, è una pratica odiosa e più diffusa di quanto si possa immaginare. Anche il solo fatto di parlarne all’interno delle istituzioni significa contribuire a contrastare questo fenomeno”. Lo ha detto Pino Apprendi, parlamentare regionale del PD, che questa mattina ha tenuto una conferenza stampa nel Palazzo dei Normanni, a Palermo, per illustrare le iniziative promosse insieme con l’associazione “Mete”.

 

“Vogliamo dare voce a questo problema, diffondere materiale che esprima con chiarezza il dramma che abbiamo di fronte. Intendiamo richiamare le istituzioni nazionali e internazionali a salvaguardare i diritti umani ed in particolar modo quelli dei bambini” ha detto Giorgia Butera, presidente dell’associazione, intervenendo alla conferenza stampa.

 

“Questo tipo di turismo spesso si definisce ‘in giacca e cravatta’ riferendosi agli uomini che partono con questa finalità – ha aggiunto Butera – ma bisogna dire che esiste anche un turismo ‘in tailleur’, una platea femminile che viaggia con la stessa intenzione”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche il capogruppo del PD all’Ars Alice Anselmo ed il consigliere di amministrazione della Gesap (la società che gestisce l’aeroporto di Palermo) Cleo Li Calzi.

 

“Bisogna rompere il silenzio a tutti i livelli – ha detto Anselmo – questa iniziativa merita il sostegno del PD nella promozione di una campagna di sensibilizzazione e di informazione, che coinvolga anche le scuole”.

 

Apprendi ha anche presentato una mozione che impegna il governo regionale ad attivare una serie di iniziative per contrastare la diffusione del turismo sessuale anche in Sicilia.

 

“Già lo scorso anno abbiamo contribuito ad affiggere alcuni manifesta all’interno dell’aeroporto ‘Falcone Borsellino’ di Palermo – ha detto Li Calzi – continueremo ad essere al fianco dell’associazione Mete in questa  battaglia di civiltà”.

 

 

(Nella foto, da sinistra il capogruppo del PD Alice Anselmo, la presidente dell’associazione Mete Giorgia Butera, il parlamentare regionale del PD Pino Apprendi e il consgiliere di amministrazione Gesap Cleo Li Calzi)