CecalSrl

“Con questa mostra Pollina celebra non solo l’artista Santi Vitrano, ma anche un uomo che, con il suo impegno, ha contribuito alla crescita sociale e culturale del nostro territorio. E questa mostra – che preferirei definire un tributo e la celebrazione di un grande artista piuttosto che una mera antologia – è come un viaggio che attraverso i quadri, i dettagli dei paesaggi pollinesi e gli scorci che Santi Vitrano ha impresso su tela in cinquant’anni di attività, ci permette di scrutare anche nell’intimo un uomo dalla grande sensibilità. Insomma, un viaggio.
In cui anche i visitatori possono vedere i vicoli e le stradine di Pollina con occhi diversi. Come amministrazione siamo felici di ospitare questa mostra perché riteniamo possa regalare ai visitatori una panoramica dell’artista ma anche la sensibilità che da sempre ha contraddistinto l’uomo.
Oggi Pollina omaggia Santi Vitrano perché con le sue opere ne ha colto l’essenza più intima e lo ringrazia per averla accarezzata con i suoi pennelli”. Lo ha detto il sindaco di Pollina, Magda Culotta durante l’inaugurazione avvenuta lo scorso sabato.
Una vera e propria antologia che sarà visibile fino al 20 agosto, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 24, nei locali della Torre del Marchese di Finale di Pollina