CecalSrl

Tutto pronto ad Alimena per la terza edizione del Soundscape Music Festival, la kermesse musicale, che da mercoledì 23 a sabato 26 agosto trasformerà il cuore del centro storico madonita in un tempio della musica, fra underground, folk e world music.
Saranno quattro giorni sotto il segno della musica indipendente, con artisti di respiro nazionale che animeranno la centralissima piazza Regina Margherita fino a tarda sera. C’è tutto questo nel Soundscape Music Festival, organizzato dall’Amministrazione comunale e dall’assessore alla cultura Mari Albanese, in collaborazione con l’associazione Quarto Tempo di Palermo: un appuntamento con la musica che si conferma fra i più ricchi e attesi dell’estate siciliana. L’ingresso a tutti gli eventi è libero.
Il Festival si aprirà mercoledì 23 agosto, alle 21,30 con il francese Sandro Joyeux che può vantare la partecipazione al concerto del primo maggio e prestigiose collaborazioni con Bennato. Seguiranno i Matrimia, uno straordinario e trascinante mix zingaro, balcanico, arabo, ebraico con influenze della chanson francaise, del jazz manouche, della musica mediterranea ma anche del reggae e del pop rock. Concluderà Djajde.
Giovedì 24 agosto, alle 21,30 in apertura Kurace e poi direttamente dai talent show più importanti del mondo televisivo, il pubblico inizierà a cantare grazie al sound di Davide Shorty, giovane palermitano finalista 2015 della trasmissione “Xfactor”; a seguire, il pubblico potrà lasciarsi trasportare dall’animo soul di Alessandra Salerno (foto), che con la potenza della sua voce ha incantato i giudici della trasmissione “The voice of Italy”. La serata si concluderà con il Dj Delta, campione europeo Redbull freestyle 2016.
Venerdì 25, sempre alle 21,30, apriranno la serata gli AFA, sarà poi la volta della Jumpin’up, una formazione di grande livello artistico e professionale che suona swing, boogie-woogie e rock and roll, finalista di Tu si que Vales. Per concludere con il folk irlandese dei The Cliff.
Sabato 26 la serata si aprirà alle 21,30 con uno spettacolo di fuochi; a seguire Alessio Alessandra, vincitore premio musica controcorrente 2013. Concluderà il Festival la band pugliese Folkabbestia che ha raggiunto l’apice delle collaborazioni prestigiose, duettando con Franco Battiato nel rifacimento de “L’avvelenata” di Francesco Guccini, e con Caparezza e la Bandabardò. Durante il festival saranno allestite per le vie del centro diverse mostre fotografiche a cura della Pro Loco che avranno come tema i volti e i paesaggi del centro madonita.
“Sono molto soddisfatta – sottolinea Mari Albanese, assessore comunale alla Cultura – tre anni fa ho avuto l’intuito di creare un contenitore culturale grazie alla collaborazione di tutta l’amministrazione, assessori e consiglieri e di tanti giovani alimenesi. Il Festival è arrivato alla sua terza edizione e quest’anno, come l’anno scorso, ospiterà artisti di fama nazionale. Saranno quattro giorni di festa e di ottima musica che farà ballare ed emozionare la nostra piazza. Una scelta qualitativa che punta ad inserire Alimena e il Festival tra le migliori offerte musicali dell’estate siciliana”.